Bot, rendimenti a tassi negativi

Anche il nostro Paese ha scoperto gli investimenti a tassi negativi. Da qualche tempo infatti i rendimenti dei Bot che scadono al massimo tra tre mesi esprimono sul mercato secondario tassi negativi: meno 0,082% il più ravvicinato (scadenza 14-1-2015), meno 0,028% il Bot più “lungo” (13-3-2015).

Bot ancora sotto lo zero

Continuano a crescere di prezzo i titoli di stato italiani. Malgrado il clima festivo sui mercati, ancora frastornati dagli scombussolamenti provocati dal crollo del prezzo del petrolio, gli investitori continuano ad acquistare BTP e Bonos.

Il Tesoro colloca sei miliardi di Bot semestrali

Il Ministero del Tesoro ha posizionato per intero i 6 miliardi di Bot semestrali offerti all’asta in mattinata. La richiesta è stata molto buona anche se i tassi hanno fatto registrare un calo dello 0,27%.

Titoli a reddito fisso, il rendimento dei Buoni postali e Btp inflation linked

 Continua a persistere un basso andamento dell’inflazione e dopo le ultime manovre annunciate dalla Banca centrale europea lo scorso 5 giugno, il presidente Draghi ha annunciato  “nuove misure, se necessarie, per combattere un periodo troppo prolungato di bassa inflazione. L’Eurotower si impegna a mantenere gli attuali bassi tassi d’interesse per un periodo prolungato, di fronte a una ripresa moderata e a una bassa inflazione”.

Tassa sulle rendite finanziarie, quali gli investimenti consigliati

 A partire dal primo luglio entrerà in vigore l’aumento della tassazione sulle rendite finanziarie voluta dal governo Renzi che porterà ad una salita dell’aliquota dal 20 al 26% andando ad intaccare  tutti gli strumenti finanziari, azioni, obbligazioni, Etf, fondi di investimento, conti correnti, conti deposito, conti postali, e da cui sono esenti solo i Titoli di Stato e i fondi pensione.

I titoli di stato sono stati l’investimento preferito dagli italiani nel 2013

 Quali sono stati i prodotti di investimento più scelti dagli italiani nel corso del 2013? Quali sono stati gli investimenti su cui i nostri connazionali hanno riposto più fiducia nel corso dell’ anno scorso? Secondo i dati censiti dalla Consob i titoli di stato sono stati i prodotti di investimento preferiti dagli italiani nel 2013, anche se con piccole differenze rispetto al passato. A partecipare a questa tendenza sono state sia le famiglie, cioè i più piccoli risparmiati, sia i fondi comuni che le banche.

I Bot come prodotti di investimento finanziario

 Sul mercato esistono oggi numerosi e diversi prodotti di investimento, tra i quali non è sempre facile scegliere al fine di diversificare in maniera ottimale il proprio portafoglio.

Debito pubblico, Cannata fiduciosa dopo asta Ctz

 La custode del debito pubblico italiano, Maria Cannata, ha fatto bene a sentirsi fiduciosa. Dopo l’esito più che positivo dell’asta di Ctz, si è conclusa nel migliore dei modi e oltre ogni previsione anche l’emissione di Bot a sei mesi.