Ocse: si allarga il divario tra ricchi e poveri

Questa incessante crisi allarga il divario tra ricchi e poveri. Anche nel nostro Paese dove l’1% della popolazione possiede il 14,3% della ricchezza nazionale netta (definita come la somma degli asset finanziari e non finanziari, meno le passività), praticamente il triplo rispetto al 40% più povero, che detiene solo il 4,9%.

Leggi il resto

Italia, Ocse alza stime

L’Ocse ha elevato le stime sulla crescita dell’economia italiana e promosso il Jobs Act formulato dall’esecutivo guidato da Matteo Renzi.

Leggi il resto

Ocse, il costo del lavoro in Italia è troppo alto

In Italia il costo del lavoro si mantiene su ritmi così alti da minare la capacità di ripresa dell’industria. A pagare il rallentamento, tuttavia, sono soprattutto i salari, mentre la produttività segna timidi segnali di ripresa.

Leggi il resto

Stime di crescita Italia, l’Ocse predica prudenza

L’Ocse eleva le stime di crescita dall’Italia, tuttavia resta prudente: all’interno della loro ‘valutazione intermedia’, ovvero nel rapporto di aggiornamento tra i due outlook semestrali, gli economisti dell’Organizzazione parigina indicano allo 0,7% l’incremento del Pil previsto per il 2015, con un incremento di 0,1 punti percentuali in confronto alle stime rilasciate lo scorso giugno, ma abbassano di 0,2 punti all’1,3% la previsione per il 2016.

Leggi il resto

Ocse, giudizio ancora negativo su Italia

L’Italia mantiene durante il 2014 la ventesima posizione tra i trentaquattro paesi dell’area per salari reali, malgrado un incremento in confronto al 2013, e rimane al di sotto della media Ocse e di tutti i maggiori paesi industrializzati, inclusa la Spagna.

Leggi il resto

Debito pubblico, Ocse incoraggia Italia

Il debito pubblico italiano rimane il terzo più alto dell’area Ocse (alle spalle di Giappone e Grecia) ed è tra quelli che sono cresciuti di più durante gli ultimi anni.

Leggi il resto

Italia, ripresa ancora traballante

A seguito di un lungo periodo di crisi, l’Italia ha intrapreso il suo iter per dare vita ad una progressiva graduale ripresa.

Leggi il resto

Italia al tredicesimo posto nel Better Life Index dell’Ocse

Quali sono i principali risultati del Better life Index che l’Ocse, di concerto con Expo 2015 di cui è partner ufficiale, ha lanciato da oggi anche nella nostra lingua? La ricerca, come comunica proprio l’Ocse, si basa sulle risposte di oltre 3.600 persone e prende in esame undici elementi-benessere in trentasei Paesi.

Leggi il resto