Chiamate dalla Tunisia e credito prosciugato: cosa sappiamo sul ritorno della truffa

Vengono segnalati diversi casi di chiamate dalla Turchia nel nostro Paese, da alcuni giorni a questa parte. Situazione da monitorare, anche se con ogni probabilità i contenuti della catena in circolazione tendono ad ingigantire non di poco il problema che si è venuto a creare a metà marzo qui da noi. Gli utenti italiani ignari vengono avvertiti di una truffa telefonica che ruba loro migliaia di euro, almeno sulla carta.

chiamate dalla Tunisia

Occhio alla truffa WhatsApp con cui richiedono riscatto in denaro

Occorre fare molta attenzione ad una nuova truffa WhatsApp, tramite la quale gli utenti vengono avvicinati in chat da persone sconosciute che non abbiamo in rubrica. Il malintenzionato proverà a conquistare la nostra fiducia con il trascorrere dei giorni, per poi chiedere di essere aggiunto ad altri nostri social, a partire da Facebook e Instagram. A quel punto, tali soggetti inizieranno a scaricare contenuti e dati alla portata solo di coloro che fanno parte delle nostre amicizie.

Truffa WhatsApp

Allerta massima sulla truffa per aspirapolvere Dyson a 2 euro in Italia

Occorre fare davvero molta attenzione in queste ore alla truffa sull’aspirapolvere Dyson a 2 euro. Come ci è stato segnalato, infatti, soprattutto su Facebook capita di immergersi in inserzioni che danno la sensazione di poter fare l’affare del secolo, ma come sempre avviene in questi casi è molto importante rifarsi ai soli canali ufficiali di una grande azienda. Analizziamo, dunque, questa nuova minaccia per il pubblico italiano.

aspirapolvere Dyson a 2 euro