Home Bilancio pubblico

    Bilancio pubblico

     Il bilancio pubblico altro non è che un documento contabile all’interno del quale vengono elencati gli elementi attivi e passivi. Essi si configurano sotto forma di previsione (o di risultato), di una rete di operazioni che verranno effettuate (o che sono state già effettuate) dallo Stato in un determinato periodo. Questo periodo si configura come esercizio finanziario. Generalmente è un periodo di 12 mesi e talvolta può coincidere con l’anno solare.

    Il bilancio pubblico, oltre ad aver un contenuto di natura economico-finanziaria, vanta anche un contenuto di natura politico-giuridica, dal momento che determinan natura ed entità delle spese e delle entrate, precisa i fini perseguiti dal governo e ne delimita i poteri. L’autorizzazione del parlamento a effettuare le entrate e le uscite previste in bilancio viene fornita, dunque, non a singoli ministri ma di concerto con le decisioni del governo. Nello specifico, il bilancio dello Stato è atto a svolgere le seguenti mansioni:

    politica: l’approvazione del bilancio da parte delle Camere è una diretta conseguenza della ratifica parlamentare alle scelte operate dal governo;

    contabile: si configura come la la traduzione in termini numerici del programma del potere esecutivo;

    giuridica: la legge di approvazione del bilancio dello Stato disciplina, autorizzandole, le erogazioni e gli esborsi in essa contenuti.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui