Gap

In termini gestionali, il termine "gap" indica la quantità in difetto di un determinato fattore.

15 Febbraio 2013 20:550 commentiVisualizzazioni: 49

gapNell’ambito delle decisioni di natura gestionale, il termine “gap” è atto ad indicare la quantità in difetto di un determinato fattore. Volendo fare un esempio, si può avere un gap nel finanziamento di un determinato progetto. Tale gap, in sostanza, rappresenterebbe la somma che deve ancora rendersi disponibile per finanziare lo stesso.

Il gap in analisi tecnica

In analisi tecnica, invece, intendiamo con il termine “gap” qualcosa di leggermente diverso. Tale disciplina vuole che il gap si realizzi all’interno del grafico di un titolo nel momento in cui l’intervallo tra prezzo massimo e minimo di quotazione in una giornata è minore o superiore allo stesso intervallo di prezzo del giorno seguente. In questo modo si lascia pertanto un intervallo di prezzi dove non vi sono state quotazioni effettive.

Output Gap

In economia abbiamo anche lo “output gap” (o anche, in inglese, GDP gap). Con questo termine si indica la differenza tra il prodotto interno lordo effettivo E e quello potenziale P.