Sebbene gli ultimi dati registrati dalla Covip, la Commissione di vigilanza sui fondi pensione, parlino di una generale sospensione dei versamenti da parte dei titolari dei fondi di previdenza complementare, i risultati per coloro che hanno continuato a versare sono stati senza dubbio positivi.

Fondi pensione sospesi per 1,2 mln di persone

Questi prodotti finanziari sono oggi interessati da un trend favorevole, infatti, che li ha portati ad essere preferiti e scelti dai lavoratori, con una netta preferenza dei prodotti Pip che hanno subito un incremento del 22,4%.

Tre facili strumenti per costruire la propria pensione integrativa

Ma buoni risultati si sono potuti registrare anche sotto il profilo del rendimento degli stessi: mentre infatti il TFR ha subito una rivalutazione solo del 2,9%, i fondi di categoria hanno fatto registrare un interesse dell’ 8,2% e i fondi aperti del 9,1%.

Per questo e per altri motivi oggi molti consulenti finanziari ed esperti del settore sono inclini a consigliare questi prodotti almeno per tre ordini di motivi:

  1. perché è possibile destinare il TFR verso questi fondi, che hanno una maggiore duttilità e godono di una tassazione più favorevole
  2. perché  godono di maggiore flessibilità in caso di richieste di anticipo, sia per quantità che per motivazioni
  3. perché danno accesso a rendimenti più elevati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui