L’ ultimo Consiglio dei Ministri ha finalmente trovato una soluzione di largo consenso sull’ annosa questione dell’ IMU, della quale ha varato al sua cancellazione definitiva e la sostituzione a partire dal 2014 con la Service Tax. Ma all’ interno dello stessa seduta sono venuti alla luce anche altri due importanti provvedimenti volti alla risoluzione di due problemi altrettanto spinosi che riguardano il mondo del lavoro italiano.

La cancellazione dell’IMU e l’arrivo della Service Tax

Stiamo parlando delle questioni ancora aperte fino a poco fa rappresentate dagli esodati e dal rifinanziamento della Cig, la cassa integrazione. Per quanto riguarda la Cig, dunque, il Governo ha deciso di rifinanziare l’ ammortizzatore sociale, concedendo nuovi fondi per un totale di un miliardo e mezzo di euro.

Le misure urgenti per la CIG e gli esodati

Per quanto riguarda, invece, il problema rappresentato dagli esodati, ovvero di tutti coloro che dopo la promulgazione della riforma Fornero sono rimasti al di fuori del beneficio pensionistico, il Consiglio dei Ministri ha deciso di stanziare all’ incirca 700 milioni di euro per il loro pensionamento. Troverà quindi soluzione la scomoda posizione in cui si sono trovati ad essere circa 6500 lavoratori italiani.

Questi ultimi interventi vanno così a sommarsi a quelli già erogati attraverso il Decreto Lavoro nel mese di giugno 2013.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui