Per il calcolo di Imu e nuova Tasi, sono stati creati servizi online al fine di aiutare i contribuenti ad effettuare il calcolo delle tasse sulla casa anche da soli, e in modo veloce. Adoperando tale calcolatore gratis su Internet, in pochi passaggi si saprà quanto dovrà essere versato, e si otterrà lo F24 in automatico precompilato con i codici tributi corretti del proprio Comune e immobile oltre ai propri personali. Anche le amministrazioni comunali hanno realizzato siti e reso disponibili servizi ah hoc per il calcolo dei tributi.

Tasi, rinvio per i Comuni ritardatari. Il Ministero degli Interni anticiperà il 50%

Inoltre  è stata approvata ufficialmente la proroga di pagamento dell’acconto Tasi in quei comuni che non sono riusciti a deliberare entro il 23 maggio le aliquote nuove per quest’anno, e si pagherà, quindi, il 16 ottobre. Gli altri Comuni devono effettuare in questi giorni il calcolo della tassa e presentarsi il giorno 16 giugno per il pagamento, che potrà essere fatto tramite modello F24 e bollettino postale.

Imu e Tasi 2014 – Ecco i codici tributi per il pagamento con il Modello F24

Chi sceglie di pagare con il modello F24 dovrà compilarlo inserendo tutti i dati richiesti e completandolo con gli appositi codici tributo relativi alla Tasi, e all’Imu nel caso in cui vanno pagate entrambe le imposte. I codici tributo della Tasi sono i seguenti: 3958 per l’abitazione principale e relative pertinenze, 3961 per gli altri fabbricati, 3959 per i fabbricati rurali ad uso strumentale, 3960 per le aree edificabili. Chi opta invece per il bollettino postale, lo trova in tutti gli uffici postali, già precompilato in alcune parti e da completare con dati propri e dell’immobile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui