A breve molti contribuenti italiani, i possessori di Partita Iva e anche una parte di lavoratori dipendenti, si troveranno alle prese con il Fisco per la dichiarazione dei redditi 204, ovvero quella relativa all’anno di imposta 2013.

Come spesso accade, ci sono state delle novità per le detrazioni che si possono ottenere in sede di dichiarazione dei redditi. Vediamo quali sono in base all’elenco pubblicato dall’Agenzia delle Entrate.

Detrazioni Modello Unico 2014

Detrazioni per figli a carico

  • 950 euro per ciascun figlio a carico di età pari o superiore a 3 anni,
  • 1.220 euro per ciascun figlio di età inferiore a 3 anni
  • 400 euro  per ogni figlio con disabilità.

Detrazione d’imposta per le spese relative ad interventi di recupero del patrimonio edilizio: 50%.

Detrazione d’imposta per le spese relative all’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ non superiori ai 10.000 euro: 50%.

Detrazione d’imposta per le spese relative a interventi finalizzati al risparmio energetico degli edifici: 65%.

Detrazione d’imposta per le spese relative all’adozione di misure antisismiche non superiori a 96.000 euro per unità immobiliare e sostenute dal 4 agosto al 31 dicembre 2013: 65%.

Detrazioni per erogazioni liberali a favore delle ONLUS e dei partiti e movimenti politici: 24%.

Queste le principali novità per le detrazioni spettanti a chi presenta il Modello Unico 2014, per l’elenco completo consultare il sito dell’Agenzia delle Entrate.

Modello Unico 2014 – La guida

Cos’è il Modello Unico

Chi deve presentare il Modello Unico e le scadenze per il 2014

Le detrazioni previste per il 2014

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui