Lavoro, aumentano i posti per le donne ma non basta

Cresce il numero delle donne che lavorano anche se la crescita non è sufficiente a colmare il gap con l’Europa, principalmente a causa della scarsa partecipazione nel Sud del Paese: alla vigilia della Festa della donna il mercato del lavoro italiano – stando ai dati Istat riferiti al 2014 – si presenta molto segmentato con appena il 46,8% delle donne tra i 15 e i 64 anni occupate nel complesso risultato di tassi del 64,3% a Bolzano e del 27,4% in Sicilia.

Leggi il resto

Donne meno sostituibili degli uomini da parte dei robot

Lo studio che ha originato questa notizia flash è molto approfondito a riguardo. Spiega che le donne sono meno sostituibili degli uomini da parte dei robot. A parlarne è Internazionale che fornisce anche i link agli approfondimenti. 

Leggi il resto

Meno ricchezza e maggiori difficoltà di accesso ai prestiti per le donne

Le donne italiane, anche quando sono a capo di un nucleo familiare detengono in genere una ricchezza inferiore rispetto agli uomini e ancora oggi, per questo motivo ma non solo, faticano ad accedere a prestiti e mutui. E’ questa infatti la fotografia che è stata scattata da una recente ricerca compiuta da Red Sintesi, che ha utilizzato e reinterpretato i dati forniti dalla Banca d’Italia relativi ai bilanci familiari del 2012. 

Leggi il resto

Donne e lavoro, ancora troppo bassa la partecipazione femminile

Christine Lagarde ha pesantemente bacchettato l’Italia: nel Paese c’è un’evidente arretratezza nella partecipazione delle donne al mondo del lavoro, una mancanza che rischia di creare non pochi problemi per tutta l’economia.

Il tutto, mentre si continua a parlare della necessità di introdurre delle quote rosa al Governo.

Leggi il resto

Le dieci migliori aziende per le donne in carriera

Le donne nel mondo del lavoro non hanno vita facile, anzi, la storia ci insegna che molto spesso, nonostante un evidente talento e una grande preparazione, le donne hanno una maggiore difficoltà degli uomini nell’ottenere il lavoro che vorrebbero.

Ma le cose stanno rapidamente cambiando e cresce costantemente il numero delle aziende che punta sul gentil sesso e sulle sue qualità, preferendole agli uomini anche nei posti di comando.

Leggi il resto

Pensioni, alcune novità inserite nella Legge Stabilità

Non ci sono novità per la sostituzione della cassa integrazione in deroga con la possibilità di riscuotere già a 62 anni la pensione anticipata, in anticipo riguardo alle disposizioni in vigore con la legge Fornero.

Leggi il resto

Diminuzione del cuneo fiscale con i tagli alla spesa pubblica

Il commissario straordinario nominato per la Spending review pubblica Carlo Cottarelli nominato dal governo per proporre tagli alle spese che ammontano a 32 miliardi nel giro di tre anni, ha pubblicato il nuovo programma di lavoro.

Leggi il resto