Tasi, la scadenza verrà probabilmente prorogata

Regna ancora un grande caos sulla determinazione delle aliquote Tasi da versare tanto che il pagamento della nuova tassa sulla casa rischia di slittare. La Tasi sui servizi indivisibili, difatti, insieme a Tari sui rifiuti, e Imu, va a creare la nuova Imposta unica comunale, Iuc, che è entrata in vigore a inizio gennaio 2014.

Leggi il resto

Tares, come fare il saldo se non arriva i bollettino

Nelle città di Roma, Milano, Venezia, Ferrara, Bari, Ivrea, Salerno, Cagliari, Napoli, Pescara, Trapani il pagamento della terza rata Tares è stato posticipato al 24 gennaio. Il pagamento per chi ha ricevuto il bollettino postale può essere effettuato tramite versamento al Comune o alla società che gestisce i rifiuti (bollettino pre-intestato); per la maggiorazione allo Stato, invece, si usa l’F24 allegato.

Leggi il resto

Tasi, Tari, Imu, le ultime proposte dal Governo

Questa dovrebbe essere una settimana decisiva per il chiarimento sulle nuove tasse sulla casa. Nei giorni passati il governo ha annunciato un aumento delle aliquote per un massimo dello 0,8 per mille subordinato alla agevolazione di detrazioni alle famiglie più deboli o numerose, ma le decisioni sugli importi finali, sugli sconti, sui tempi e sui modi del pagamento, sono tutte rimandate ai Comuni.

Leggi il resto

Fisco, le nuove tasse in vigore nel 2014

La scadenza per pagare la mini rata dell’Imu è stata posticipata al 24 gennaio 2014 e non più fissata al 16 gennaio, scadenza originariamente prevista per farla coincidere con la prima delle quattro rate previste per lo Iuc , l’Imposta unica comunale, che dal 2014 incorporerà la tassa sui servizi indivisibili (la Tasi) e la tassa sui rifiuti (la Tari).

Leggi il resto

I sindacati lanciano l’allarme su pensionati e Tares

Nuova stangata in arrivo per le famiglie italiane grazie all’introduzione della Tares (Tassa rifiuti e servizi) che avrà un valore di circa 305 euro con un aumento del 35,4% rispetto al 2012, quando per la vecchia Tarsu/Tia furono pagati 225 euro.

Leggi il resto

Il Fisco incassa 16 miliardi da IMU e Tares

Lunedì 16 Dicembre 2013 è stato un lunedì decisamente in base 16 per il Fisco italiano. In questo giorno, infatti, 16 milioni di contribuenti italiani si sono recati ad assolvere i loro oneri nei confronti del Fisco versando, tra pagamenti Tares e saldo IMU, in totale 16 miliardi di euro. 

Leggi il resto

Aumentano i costi della Tares per le famiglie italiane

Il conguaglio di fine anno della Tares, la tassa comunale per rifiuti e servizi, attraverso il quale i cittadini saranno chiamati a corrispondere la terza rata della tassa, non porta certo buone notizie per gli italiani. Uno studio della UIL mette in luce infatti un aumento di 80 euro rispetto a quanto pagato nel 2012. 

Leggi il resto

Tares, attenzione alle differenze nei diversi Comuni

La Tares 2013 andrà pagata, come l’Imu, entro il 16 dicembre 2013 interamente, ai Comuni modificando la precedente risoluzione 9, che prevedeva la possibilità di posticipare il pagamento di quanto dovuto ai Comuni al 2014. I Comuni dovranno inviare ai contribuenti il modello precompilato di pagamento per effettuare solo tramite modello F24 o per il ccp, con gli importi separati di maggiorazione e tariffa comunale.

Leggi il resto